R E S P I R A R E

R E S P I R A R E 

un dialogo tra mente, corpo e cuore. 

sabato 4 dicembre dalle 15.00 alle 17.30 e domenica 5 dicembre dalle 9.30 alle 12.00

Costo del seminario di 2 giorni: 55 euro.

In questo seminario, attraverso l'uso di varie tecniche, quali lo Yoga, il Metodo Feldenkrais, la meditazione di consapevolezza sul respiro inizieremo a sperimentare lo spazio del respiro in una condizione di dedizione e attenzione, a conoscere la sua natura, il ritmo e qualità è il nostro respiro: sottile o vigoroso, troppo corto o troppo lungo, forse pieno della nostra presenza, oppure vuoto. Attreverso il movimento del respiro potremo davvero percepire ciò che è, e con questa verità lavorare, oltre che sul respiro stesso, anche sulla la totalità corpo/mente. 

Questo processo gradualmente ci può portare al culmine della nostra possibilità evolutiva e dischiudere una vera e propria fonte di risorse interne che non potevamo neanche presagire prima di cominciare la pratica, perchè Il respiro, se fatto in  maniera consapevole, è un evento centrale che riguarda l'unità corpo-mente-spirito dell'essere umano; una volta sviluppato e maturato, esso si muove da dentro a fuori, compenetrando sia il sè, sia il corpo, risvegliandone le forze. Esso riordina, armonizza, cura e diventa una gioia onnipervasiva. E' necessario però rispettare i propri tempi; la crescita evolutiva si manifesta prima o poi e per ciascuno a suo modo, e non si arresta anche se smettiamo di praticare per lungo tempo. Le forze richiamate dal respiro consapevole continuano a lavorare subliminalmente, e molti rimangono sorpresi di quanto si sentano più liberi e capaci di respirare anche dopo molto tempo che non praticano.

Praticare poi una Respirazione consapevole tutti i giorni per 15, 20 minuti è il metodo più efficace che abbiamo per depurare il nostro organismo e mantenerlo in salute, e in più ci regala un sonno più profondo.

Per accedere all'esperienza del respiro dobbiamo abbandonare la modalità del "fare" e coltivare quella del "lasciare".
Cogliere il respiro nel suo flusso naturale, permettergli di esistere così com'è, offre un'esperienza di consapevolezza sensoriale profonda che ci permette di cogliere la nostra interezza, e libera un senso di gioia e rinnovate forze vitali.

Ogni volta che gli diamo spazio, il respiro consapevole cresce in modo delicato ma chiaramente percepibile; rinnova la sua forza di guarigione e promuove la nostra crescita.
A volte la via del respiro consapevole può apparire lenta, in quei momenti ci conforta ricordare che tutto ciò che cresce ha bisogno di tempo, e in seguito ci rallegreremo che la condizione positiva raggiunta sia stata generata da un cambiamento lento.